• prova_slide2

  • prova_slide2

  • LEZIONI MINIGRUPPO PILATES
  • LEZIONI CON I GRANDI MACCHINARI (REFORMER, CADILLAC, CHAIR, BARREL, SPRINGWALL)

Posts Taggati ‘curare con lo yoga’

Tumore al seno: lo yoga migliora la qualità di vita delle pazienti

o-MINDFULNESS-PRACTICE-facebook

Si sa che praticare lo yoga ha molti effetti positivi sulla nostra salute. Ora, un nuovo studio condotto dall’ Università del Texas (USA) ne aggiunge uno nuovo: un miglioramento della qualità della vita delle donne con il cancro al seno. Uno degli effetti collaterali più comuni nelle donne sottoposte a trattamento per il cancro è la sensazione di stanchezza a causa della radioterapia.
 
Per verificare la tesi dell’impatto positivo della pratica dello yoga, i ricercatori hanno esaminato 191 donne con cancro al seno con diverse fasi della malattia. Le donne sono state divise in tre gruppi e ogni gruppo monitorato: Il primo avrebbe praticato yoga, il secondo  stretching e il terzo nessun tipo di esercizio. Le donne nei primi due gruppi dovevano praticare 1 ora di yoga, 3 volte alla settimana, per un periodo di sei settimane.
 
Durante questo periodo,  le pazienti furono interrogate sulla percezione che avevano della loro qualità di vita, della fatica, la depressione e qualità del sonno, mentre venivano eseguiti elettrocardiogrammi e test della saliva per misurare i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.
 
Le donne che avevano  partecipato attivamente alle sessioni di yoga (primo gruppo) hanno mostrato il più forte calo dei livelli di cortisolo, suggerendo quindi che lo yoga ha agito come un efficace regolatore dell’ ormone dello stress. Hanno inoltre sentito una riduzione della fatica presentando uno stato di migliore salute generale.

Le donne degli altri gruppi non hanno notato alcuna differenza.

 
Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Clinical Oncology ha stabilito che la pratica di una disciplina come lo yoga, che unisce corpo e mente ha un potenziale enorme per combattere l’affaticamento causato dalla radioterapia attraverso la regolarizzazione dei livelli di ormone dello stress, migliora la qualità complessiva della vita prima, durante e dopo il trattamento.

Asana di torsione

_MG_9045_bn Queste posture producano un allungamento molto pronunciato su tutti i muscoli e nervi del tronco, migliorando agli stessi l’afflusso sanguigno. Tonificano muscoli e nervi delle gambe e del collo, sono posture eccellenti per la colonna vertebrale, prevengono scoliosi, lombalgia, sciatica. Massaggiano in profondità gli addominali e aiutano il funzionamento delle ovaie e della prostata. Prevengono le indigestioni, il colon irritabile, le emorroidi e la stitichezza. Attivano il sistema circolatorio e fortificano il corpo. Nello specifico vediamo:

Marichyasana

 image (1)

BENEFICI

Sistema scheletrico: Esercita una torsione sulla colonna vertebrale,  allungandola al massimo nella torsione laterale, ringiovanendo il corpo.  Evita la sacralizzazione della quinta vertebra lombare (l’unione di questa al sacro) o produce un miglioramento nel caso di questa disfunzione.  Sistema muscolare: Rafforza le spalle, i muscoli del collo, estende i legamenti lungo la spina dorsale. Tonifica i muscoli della schiena e corregge le deformazioni dovute all’assunzione di posture scorrette. Previene lombalgia e sciatica. Benefica per le gambe.   Sistema circolatorio: Favorisce la circolazione del sangue nella schiena.   Sistema Nervoso: Stimola i nervi spinali e i gangli simpatici.   Sistema organico: Stimola le ghiandole surrenali e i reni vengono massaggiati alternativamente comprimendo ogni metà del corpo. Stimola gli organi addominali, per compressione alternata. Comprime alternativamente ogni polmone, aumentando la capacità respiratoria del polmone non coinvolto nella posizione.

Parivrtta Trikonasana

images

BENEFICI

  Sistema scheletrico: Rafforza la struttura ossea della colonna vertebrale, i fianchi e gli arti inferiori.   Sistema muscolare: Rende flessibile il bacino, allunga i muscoli femorali e i polpacci (arti inferiori). Rafforza i muscoli delle gambe, del tronco e le braccia. Allunga tutta la zona lombare. Stira i muscoli della schiena.   Sistema circolatorio: Aumenta la circolazione del sangue. Aumenta il calore del corpo.   Sistema Nervoso: Promuove lo scarico di energia nella cintura scapolare e negli arti inferiori.   Sistema organico: Stimola attraverso la compressione gli organi del lato destro o del lato sinistro, in base a come viene eseguita la postura.

Curarsi con lo yoga

Lo yoga non è solo una pratica per rilassare la mente e rendere il corpo più elastico e flessibile, lo yoga con una buona guida può essere utile anche nella cura di alcune patologie causate soprattutto da stress e cattiva percezione della vita.

Molto spesso le patologie che colpiscono il corpo sono solo una conseguenza di uno squilibrio tra forze negative e positive che interagiscono in maniera sbagliata con le forze cosmiche esterne. Per curare queste patologie dobbiamo riequilibrare queste energie, nel caso di un mal di testa alle volte la cura può anche essere quella di osservare il punto del dolore ed abbandonarsi ad esso. Vivere intensamente il proprio dolore può essere utile per eliminarlo, ma anche la concentrazione e l’esecuzione di alcune tecniche di respirazione possono contribuire alla cura. Spesso il mal di testa è solo un sintomo di una situazione di stress, o di un malessere psicologico che ci affligge e sfoga la sua pressione attraverso il dolore al capo.

Per curare il mal di testa possiamo iniziare con una di queste tre tecniche di respirazione abbinate ad alcune semplici asana.

Respiro colorato

Seduti in una posizione comoda, busto eretto, inspiriamo in forma regolare visualizzando l’aria fresca che entra di un bel colore limpido e chiaro, mentre l’aria tiepida che esce durante l’espirazione di un colore scuro ed opaco, come il dolore che sentiamo, quasi ad espellere insieme al respiro anche la sofferenza. Ripetiamo per 2 min.

Chandra Pranayama

E’ il respiro della Luna, va eseguito con una pressione arteriosa alta, chiudiamo la narice destra e respiriamo in maniera regolare solo dalla sinistra, inspiriamo ed espiriamo per 3 sec. Ripetiamo per alcuni minuti.

Surya Pranayama

E’ il respiro del Sole, va eseguito con la pressione arteriosa bassa, chiudiamo la narice sinistra e respiriamo solo dalla destra, dopo l’inspirazione tratteniamo il respiro per 3 sec e poi torniamo ad espirare regolarmente.

Ora vediamo le asana associate alla cura di questo disturbo:

Sadhakasana 

con_generosit_8

Posizione dell’adepto, seduti sui talloni, portiamo le mani chiuse in pugno l’una sopra l’altra e ci pieghiamo in avanti sino ad appoggiare le mani al suolo con le braccia aperte e la fronte poggia sui pugni chiusi. Manteniamo la postura almeno 5 min con un respiro regolare e diaframmatico.

 Kakiniasana

Posizione del corvo femmina, seduti sui talloni si piega la schiena portando il vertice del capo a toccare il suolo e sollevando le gambe con le ginocchia che poggiano per terra e afferrando le caviglie. Teniamo la postura almeno 5 min, respiro, regolare.

 Kapalasana

Kakasana-i-benefici-della-posizione-del-corvo

Posizione sul cranio, portando il corpo capovolto l’afflusso di sangue andrà alla testa e otterremo un beneficio immediato. Si esegue seduti sui talloni, portiamo le mani a terra e il vertice del capo al suolo, solleviamo il bacino, distendiamo le gambe e a piccoli passi avviciniamo i piedi alle mani, finché arriviamo ad appoggiare le ginocchia sui gomiti. Se si riesce distendere le gambe in alto il beneficio sarà maggiore. Teniamo la postura pochi minuti, respiro regolare e calmo. Evitiamo quest’ asana con una pressione troppo alta o troppo bassa e in periodo mestruale.

Una pratica che va dai 30 ai 60 min dovrebbe essere sufficiente per curare il mal di testa e riportare il corpo al suo normale vigore.

PPM

STUDI YOGA PILATES

Via Guarini 4, TORINO
Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO Via San Secondo 72, TORINO

Tel e Cell

011.19705609 - 3711812414
011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.7726813

Mail

lagrange@yogapilates.it
tassoni@yogapilates.it santarita@yogapilates.it crocetta@yogapilates.it
ИТ новости