• prova_slide2

  • prova_slide2

  • LEZIONI MINIGRUPPO PILATES
  • LEZIONI CON I GRANDI MACCHINARI (REFORMER, CADILLAC, CHAIR, BARREL, SPRINGWALL)

Posts Taggati ‘Articoli pilates’

Hot Stone Massage

hot stone massage

Hot stone massage, hot stone therapy, healing stone massage

Molti termini lo definiscono, ma il trattamento è uno:  un massaggio con pietre di origine vulcanica (prevalentemente basaltiche), che rilasciano lentamente il calore accumulato dalla permanenza in acqua calda. Il concetto di base su cui poggia l’azione terapeutica di questo massaggio è lo scambio di calore. Le pietre, ben levigate, sono in grado di conservare più a lungo il calore e di restituirlo al corpo con il quale vengono a contatto. In più, grazie all’olio da massaggio e agli oli essenziali “mirati”, le pietre rilasciano un’ energia che riequilibra tensioni, stress, contratture, alterazioni percettive, ecc.

Massaggiati dal calore delle pietre….

Note già ai nativi americani, ai sumeri e agli egiziani, le proprietà terapeutiche delle pietre sono innumerevoli. Dal punto di vista fisico questo tipo di massaggio permette di alleviare le tensioni della colonna vertebrale, sciogliere la rigidezza dei muscoli, migliorare la mobilità articolare, la circolazione arteriosa e il ritorno venoso, decongestionare i depositi linfatici, disintossicare l’organismo, smaltire lo stress, levigare accuratamente la pelle e creare calore. Oltre a questi effetti di natura più fisica, al termine della seduta la generale sensazione di benessere è accompagnata da un profondo relax mentale, un senso di tranquillità ed accoglienza, la coscienza della propria unità corporea e la piacevole sensazione di riappropriarsi del corpo.

Importante: Nel trattamento le pietre non vengono solo appoggiate sul corpo, ma utilizzate per massaggiare.

Cos’è?

L’ “hot stone massage” (massaggio con le pietre calde) è un massaggio con pietre di origine vulcanica (basaltiche) che rilasciano lentamente il calore accumulato dalla permanenza in acqua calda.

Da sempre civiltà e culture antiche, millenarie, si sono sempre affidate all’utilizzo delle pietre per qualunque tipo di uso, scoprendo poi che l’applicazione terapeutica era molto efficacie, per recuperare e riequilibrare i nostri centri energetici più sottili. I principi della Terra e del Fuoco sono alla base di questa tecnica, l’elemento TERRA (la pietra) strumento necessario al riequilibrio naturale uomo-terra, e l’elemento Fuoco come strumento di purificazione.

I benefici
Questa tecnica permette di alleviare le tensioni della colonna vertebrale, sciogliere le contratture, migliorare la circolazione arteriosa e il ritorno venoso, disintossicare l’organismo, smaltire lo stress e levigare accuratamente la pelle. Oltre a questi effetti di natura più fisica, al termine della seduta la generale sensazione di benessere è accompagnata da un profondo relax mentale e dalla piacevole sensazione di riappropriarsi del corpo.

In generale, questo tipo di trattamento è indicato nel caso di:

  • dolori muscolari, reumatici o artritici
  • mal di schiena
  • stress
  • insonnia
  • depressione

Per informazioni contattare la Segreteria dalle 16.00 alle 20.00 dal Lunedì al Venerdì

Postural Pilates al Teatro Regio di Torino

Il progetto di divulgazione del metodo Postural Pilates Matwork, supportato dall’asd Ourcommunity, dal mese di Ottobre 2009 ha avviato 2 sessioni di Postural Pilates Mat presso il Teatro Regio di Torino. La prima sessione rivolta in particolar modo a Macchinisti e Impiegati del teatro, la seconda lezione rivolta al gruppo delle Coriste. La disciplina è stata sviluppata fino a Dicembre inserendo l’attenzione sui principi tradizionali del metodo e su una nuova riprogrammazione posturale. Nel mese di dicembre entrambi i corsi hanno sperimentato insieme alla Master Teacher PPM Daniela Carignano danielacarignano2 elementi di coordinazione fondendo il ritmo del respiro Pilates con dinamiche di pre pilates, di posturazione e fisiodanza, in modo da rendere il corpo e la muscolatura profonda particolarmente stimolata. Il successo del metodo ha appassionato le classi, nate in via sperimentale ma con il progetto di una continuità anche con l’anno Nuovo.

Flessibilità e DNA

Hey Ragazzi!!! Rieccomi qui pronta a spiattellarvi un altro segretuccio per migliorare la vostra flessibilità! ;) Hehehe… Non vedevate l’ora, eh?! Piccola introduzione: gli esercizi di stretching stimolano la produzione di sostanze gelatinose chiamate GAG (Glycoaminoglycani, che lubrificano le fibre dei tessuti connettivi, rendendole più “morbide”… …E dunque??? – Direte voi… Ebbene: biologicamente parlando, il fare dello stretching semplifica.. lo stretching! ;) Quindi favorisce l’allungamento di muscoli, tendini e legamenti! Ma c’è di più: c’è una teoria che asserisce che la costante (e ripeto: COSTANTE) pratica di stretching potrebbe influenzare il modo in cui i nostri geni si esprimono nel linguaggio genetico, andando effettivamente a modificare il potenziale fisico del vostro corpo!!! *_* Forte, eh?! “Allungarsi” assiduamente può modificare il nostro DNA!!! Può essere dura agli inizi (soprattutto combattere la prigrizia), ma pensate ai benefici che potreste regalarvi!!!… …Ecco, lo sapevo: ho detto pensateci, non schiacciate un pisolino sognandovi Heather Parisi!!! Tiratevi su da quei divani ed andate subito a “stretcharvi”!!! Stay flex! :)

L’indipenza dell’intestino dal nostro cervello

M.G. Petruccioli Docente di Anatomia Umana Normale dell’Università degli Studi di Milano La consapevolezza della scienza che l’elevato numero di neuroni e dei loro collegamenti presenti nelle pareti intestinali avesse un’importanza se non pari, forse assai simile alla massa dei neuroni encefalici, risale agli inizi del 1900, tanto da indurre a denominare il sistema nervoso enterico sistema “autonomo” suggerendo in tal modo addirittura una sua indipendenza dal controllo del sistema nervoso centrale. Dai primi esperimenti effettuati nel 1917 dal farmacologo tedesco P. Trendelenburg che immergendo in succhi naturali un piccolo frammento intestinale dimostrò l’esistenza in esso di un sistema nervoso autoregolantesi, alla definizione data nel 1998 da un illustre studioso moderno, Michael D. Gershon, che ha denominato questo complesso sistema nervoso “Secondo Cervello”, è trascorso però quasi un secolo prima che questa idea così rivoluzionaria potesse cominciare ad affermarsi. Parlare così oggi di “Intestino intelligente” non solo non stupisce più, ma dimostra la rapidità con cui questo concetto si sta facendo strada presso gli scienziati che, pur affrontando il problema da punti di vista molto diversi, sono però tutti concordi senza scandalizzarsi, nell’attribuire ad un organo, apparentemente così meno nobile, un aggettivo normalmente riservato all’encefalo.

Apertura Corsi Yoga e Pilates

Un affettuoso Bentornato a Tutti dalle vacanze! carichi per un bell’inizio di stagione con i nuovi corsi di Yoga e di Postural Pilates comunichiamo l’apertura del nuovo Studio YogaPilates in corso Tassoni 25 a Torino, dove Lunedì 14 Settembre inizieranno Tutti i nostri corsi a piccoli gruppi di Yoga e di Pilates, le lezioni individuali sia di yoga che di pilates e la possibilità di personalizzare le sedute con i grandi macchinari pilates (reformer, cadillac, barrel, chair) e con i piccoli attrezzi Pilates (magic circle, small ball, soft ball, elastiband, roller, fit ball). fotostudio6001 Tutti i corsi sono a numero chiuso per garantire la serietà dell’allenamento Pilates e della pratica dello Yoga, per tutte le informazioni sugli orari e le offerte di settembre contattare direttamente lo studio o vai al link orari A.S.D. Ourcommunity STUDIO YOGA&PILATES Corso Tassoni 25 Torino Mail info@yogapilates.it Website www.yogapilates.it Tel. +39 011.068.6662 Cell. +39 333.66.33.775 Cell. +39 328.22.22.390 Fax +39 011.198.24.998

Grandi macchinari Pilates a Torino

POSTURAL REFORMER Grande attrezzo Postural Reformer Il principio sul quale si basa questo grande attrezzo è molto semplice. Un lettino montato su delle ruote che scorre su un binario (principio del vogatore) e sul quale si posiziona il cliente. Quattro o cinque molle, fissate al lettino, agganciandosi ad una barra di supporto forniscono resistenza al movimento. I protocolli di allenamento eseguiti sul Reformer sono indicati per coloro che vogliono migliorare il tono muscolare ponendo particolare attenzione all’allineamento del corpo durante il lavoro evitando sovraccarichi alla colonna vertebrale. …per saperne di più
POSTURAL CADILLAC Il grande Attrezzi Pilates Cadillac presso lo Studio Yoga PilatesLa prima Cadillac ideata da J.H. Pilates fu la struttura di un letto d’ospedale attrezzata di molle carrucole e maniglie. Questo grande attrezzo CADILLAC appunto, consente l’esecuzione di moltissime varianti di esercizi attraverso uno svariato numero di prese al trapezio e posizioni, permettendo una mobilizzazione della colonna vertebrale, ed un prograssivo allungamento muscolare, è molto indicato per l’allenamento dei ballerini, ma consente anche all’utente medio di sviluppare una componente di propriocezione del lavoro neuromuscolare. …per saperne di più

Pilates

COS’E’ IL PILATES?

foto1_pres_pilates

Il Metodo Pilates (detto anche semplicemente Pilates) è un sistema di allenamento sviluppato all’inizio del 20° secolo da Joseph Pilates. Pilates ha scritto almeno due libri sul metodo Pilates: Return to Life through Contrology e Your Health: A Corrective System of Exercising That Revolutionizes the Entire Field of Physical Education.

Gli 8 principi del PILATES:
1° Concentrazione
2° Controllo
3° Centralizzazione
4° Fluidità
5° Precisione
6° Respirazione
7° Isolamento
8° Routine

foto2_presentazione_pilates

Pilates ha chiamato il suo metodo Contrology, con riferimento al modo in cui il metodo incoraggia l’uso della mente per controllare i muscoli. E’ un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena.

I campi di applicazione del metodo Pilates
foto3_presentazione_pilatesI campi di applicazione del Metodo Pilates spaziano dal fitness, per il semplice mantenimento del benessere fisico, al campo specialistico della riabilitazione ortopedica, al campo olistico, attraversando la complementarietà all’allenamento sportivo o l’integrazione alla preparazione dei ballerini.

L’estrema versatilità del metodo Pilates lo rendono unico nel suo genere. Le persone che frequentano gli Studi Pilates di tutto il mondo sono le più varie.

Pilates come fisioterapia
Il metodo Pilates nasce come fisioterapia e si pone oggi all’attenzione del campo della riabilitazione come una innovativa tecnica di ginnastica posturale e di terapia riabilitativa. Il coinvolgimento di mente e corpo garantisce un risultato profondo e duraturo.

Pilates per i professionisti o manager
Mantenersi in forma ottimizzando i tempi da dedicare all’attività fisica. Un’opportunità di allenarsi, fissando gli appuntamenti in base alle proprie esigenze, con la massima flessibilità negli orari.

Pilates per chi è stanco dei ritmi infernali
Per chi decide di allenarsi in un ambiente rilassato, senza i ritmi serrati scanditi da una musica assordante e nel rispetto dei propri tempi interiori.

Pilates per chi vuole un metodo personalizzato
Gli amanti del benessere psico-fisico, che esigono un risultato concreto e tangibile con un impegno individualizzato e dosato, trovano nel metodo Pilates la sintesi delle loro esigenze.

Pilates nello sport
Il metodo Pilates è veramente flessibile e si adatta perfettamente agli sportivi che integrano la preparazione atletica o che eseguono programmi riabilitativi post traumatici.

Pilates e la gravidanza
Le donne in gravidanza che preparano corpo e mente al parto, trovano nel metodo Pilates adeguati programmi di preparazione. Dopo la gravidanza il metodo Pilates consente un rapido recupero del tono muscolare e della flessibilità articolare.

Pilates per la terza età
Gli anziani, che vogliono ritrovare l’elasticità del corpo e la giovinezza della mente, si rivolgono sempre più numerosi alla tecnica Pilates, che consente la più ampia gradualità nell’esecuzione degli esercizi e si adatta alle più svariate situazioni fisiche.

Pilates nella danza
I ballerini trovano una specifica applicazione del Metodo Pilates per la danza classica, jazz, contemporanea ecc. L’esperienza maturata in anni ed anni di contiguità ha prodotto protocolli applicativi specifici per la danza.

Pilates e gli adolescenti
Il metodo Pilates è un valido metodo di ginnastica posturale ed interviene efficacemente nei vizi posturali attraverso un programma variato e divertente, contribuendo alla prevenzione di futuri problemi posturali.

Pilates come integrazione della fisioterapia
I pazienti sottoposti a trattamenti di fisioterapa che, di concerto con il terapista, intendono integrare le terapie con una sana attività psico-fisica, possono rivolgersi in assoluta sicurezza al metodo Pilates.

Pilates e calorie
Troverete un interessante articolo su questo tema nel nostro Forum
In linea generale chi si iscrive ai corsi di Pilates con l’idea di dimagrire sbaglia di base il concetto principale della disciplina, (e sbaglia il concetto principale di qualunque disciplina, visto che per dimagrire concorrono vari elementi) e sarebbe quindi consigliabile a qualsiasi Studio Pilates serio di dirigere l’eventuale richiesta ad altre tipologie di movimento. Il Pilates a livelli avanzati può essere anche una ginnastica che mette in atto un forte consumo di calorie, ma questo non toglie il fatto che questa disciplina nasce e si forma con tutt’altri ideali. Chi invece segue una dieta dimagrante e ha la necessità di consolidare la forma fisica raggiunta tonificando la muscolatura per rimodellare le proprie forme con particolare attenzione ai glutei e all’addome, in questo, nessun altro metodo di allenamento offre risultati rapidi ed efficaci quanto il metodo Pilates.


Esercizi Pilates Matwork:
Hundred (cento)
Shoulder Bridge (il ponte)
Roll up (rotolamento e riallineamento della schiena)
Roll up – Roll Down della colonna vertebrale
Leg circle (cerchi con le gambe e stiramento)
Rolling like a Ball (rotolamenti incurvati)
Seal (rotolamenti incurvati)
Single leg stretch
Double leg stretch
Single straight leg stretch
Double straight leg stretch (forbici)
Criss-cross
Spine stretch Forward (allungando la schiena nel in avanti)
Saw (la sega)
Open leg rock
Open leg rock con rotolamento a gambe tese
Corkscrew (il cavatappi)
Single leg kick
Double leg kick (con le mani dietro la schiena ed inarcamento finale)
Swan dive (tuffo del cigno con stretch finale in ginocchio)
Neck pull
Esercizi con il Magic Circle (il magic circle è un cerchio semirigido originale del metodo Pilates, che permette di effettuare degli esercizi propedeutici di mantenimento degli allineamenti, o di rinforzo della parte interna ed esterna delle gambe, e di rinforzo di tutta la parte alta del busto e delle braccia)
Esercizio di contrazione e respirazione per la tonicità e definizione dell’addome
Esercizi col Soft Ball (esercizi con una palla soffice)
Esercizi con Elastico

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Info Agibilità

Finalmente dopo quasi un mese i lavori nella Palestra della scuola Angelini via sospello 64 Torino riprenderà il corso di Yoga dalle 20.00 alle 21.00 Vi segnaliamo anche che presso la struttura della scuola Aleramo sono inagibili tutti i bagni via gubbio 52/b Torino Corsi di Pilates lunedì 18.00 – 19.00 mercoledì 20.00 – 21.00 venerdì 20.00 – 21.00

PPM

STUDIO YOGA PILATES

Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO
Via Guarini 4, TORINO

Tel e Cell

011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.7726813
011.19705609 - 3711812414

Mail

info@yogapilates.it
ИТ новости