• prova_slide2

  • prova_slide2

  • LEZIONI MINIGRUPPO PILATES
  • LEZIONI CON I GRANDI MACCHINARI (REFORMER, CADILLAC, CHAIR, BARREL, SPRINGWALL)

Posts Taggati ‘rafforzare il corpo con lo yoga’

Prova costume, ventre piatto: rafforziamo gli addominali con lo yoga

addominali

Con l’arrivo della bella stagione e del caldo, la nostra mente non può fare a meno di pensare alle vacanze, al sole, al mare. 

Mare per molti vuol dire relax, spensieratezza, opportunità di praticare yoga all’ aperto, ma anche prova costume! Per arrivare in piena forma in spiaggia e godervi al meglio il vostro meritato riposo, vi consigliamo alcune posizioni yoga che faranno bene a fisico e mente, e che potrete ripetere all’ aria aperta, approfittando dell’ alba o del tramonto sul mare.

POSIZIONE DELLA TAVOLA O BASTONE

yoga4-640x370 

Portatevi in posizione di quadrupedia e poi distendete dietro prima la gamba sinistra e poi la destra, portate il corpo in linea, bacino basso, e piegate le braccia, sguardo verso il basso. Accorciate e strizzate la zona addominale, attenzione al respiro. 

In alternativa potete tenere le braccia distese. Tenete la posizione dai 2 ai 5 min.

 

POSIZIONE DELLA BARCA

Yoga8-640x370 

Seduti sul tappetino, sollevate lentamente le gambe sino a trovare il punto di equilibrio, schiena dritta e spalle aperte ma rilassate, accorciate e strizzate la zona addominale, attenzione al respiro.

Portate la braccia davanti a voi, altezza spalle e con i palmi delle mani che si guardano.

In alternativa potete tenere le gambe piegate a formare un angolo di novanta gradi, ma con il tempo cercate di distenderle. Tenete la posizione dai 2 ai 5 min.

 

POSIZIONE DEL GUERRIERO III

girl doing virabhadrasana yoga pose at sea coast

Portatevi in posizione eretta, portate le braccia verso l’alto con i palmi delle mani che si toccano, poi spostate il peso su una gamba e lentamente inclinatevi in avanti sollevando l’altra gamba e trovando l’equilibrio. 

Accorciate e strizzate la zona addominale, attenzione al respiro, tenete la schiena dritta e la gamba sollevata in linea co la schiena, sguardo alle mani.

Sollevate la gamba sin dove riuscite e tenete la schiena in linea sempre. Ripetete con l’altra gamba. Mantenete  la posizione dai 2 ai 5 min.

POSIZIONE DEL CANE A FACCIA IN GIU’

yoga2-640x370 

Portatevi in quadrupedia, tendete la gambe e spingete con il bacino indietro sino a che non andate a toccare con i talloni la terra, braccia distese schiena dritta e spalle rilassate. Testa tra le braccia e attenzione al respiro.

Tenete  la posizione dai 2 ai 5 min.

Ripetete tutte le posizioni durante un’ora e godete della magica atmosfera della natura, ascoltatevi e sudate! Sudare espelle tossine e rigenera il vostro corpo dandogli una nuova energia.

In poco tempo sfoggerete degli addominali invidiabili! Buona estate.

 

Posizioni di yoga per il risveglio primaverile

int_post_yoga

Con una pratica attiva di asana e alcune modifiche nella nostra vita quotidiana possiamo liberarci degli eccessi dell’ inverno, danzare al ritmo della primavera e rinascere insieme alla vita intorno a noi.
Vi presentiamo una serie di asana da fare all’inizio della primavera per contribuire ad aumentare il prana, generare calore, movimento e vitalità. 
Dopo la stagione invernale abbiamo bisogno di disintossicarci, aumentare l’energia e il fuoco interiore.

Le posizioni per la primavera rafforzano le gambe e il bacino, che è dove si accumulano i liquidi e il grasso, stimolano il plesso solare, dove risiede il nostro fuoco interiore che aiuta a digerire e rafforzare la nostra volontà, così come le posizioni che ci danno apertura e vigore.
Ricordate, però, che queste sono linee guida generali e che ogni pratica dipende dalle vostre proprie caratteristiche ed esigenze. Le tendenze del nostro corpo cambiano a seconda dell’ambiente e del clima, ma anche della dieta e della nostra costituzione.

La pratica inizia con cinque serie di saluti al sole a buon ritmo, con una respirazione regolare per rendere ogni movimento consapevole.

sun salutation

 

A seguire andiamo nella posizione della montagna, posizione in piedi, e sollevando le braccia con una inspirazione, espiriamo piegando le ginocchia mantenendo il peso al centro e la schiena dritta.

Siamo in Utkatasana

 utkatasana

 

Poi ci sediamo sul tappetino, ci sdraiamo e portando le ginocchia al petto con le mani ai fianchi portiamo su le gambe distese, siamo nella posizione della candela.

Sarvangasana

Sarvangasana-or-shoulder-stand-pose 

Riportiamo giù le gambe e inarcando la schiena con i gomiti ci aiutaimo nel portare il vertice del capo a terra, posizione del pesce.

Siamo in Matsyasana:

Matsyasana_Yoga-Asana_Nina-Mel  

Portiamo la testa verso il basso, distendiamo la schiena, ruotiamo su un fianco e ci mettiamo proni, lentamente ci solleviamo e sediamo sulle ginocchia e lentamente andiamo a toccare con le mani i talloni.

Siamo in Ustrasana:

 camel

Asana di flessione all’indietro

asana-del-piccione-reale Queste posizioni allungano e rivitalizzano tutti i muscoli anteriori del corpo ed esercitano un massaggio profondo e benefico sulla regione lombare, migliorando il funzionamento delle ghiandole surrenali e dei reni. Forniscono flessibilità alla colonna vertebrale, tonificano e rafforzano i pettorali e i muscoli addominali. Migliorano le funzioni del cervello, tonificano le coppie di nervi spinali e il midollo spinale. Attivano tutti i muscoli coinvolti nella respirazione, migliorano il funzionamento della ghiandola tiroide prevengono asma, disturbi gastrointestinale, scoliosi e stress. Queste posture favoriscono un espansione del corpo e in compensazione con le asana di piegamento in avanti favoriscono nel mantenimento di una colonna vertebrale giovane, flessibile e forte. Nello specifico vediamo:

Dhanurasana

bow BENEFICI Sistema scheletrico: Fornisce mobilità alla colonna vertebrale, e a tutta la schiena. Benefico per contrastare la cifosi dorsale.   Sistema muscolare: Rende flessibile e allunga tutta la parte superiore del corpo. Rafforza i muscoli della schiena, degli  arti inferiori (gambe) e superiori (braccia), del collo e la nuca.   Sistema circolatorio: Aumenta la circolazione del sangue. Aumenta il calore nel corpo.   Sistema Nervoso: Stimola filamenti nervosi che escono dalla colonna, specialmente nella zona cervicale e lombare. Aumenta l’attenzione e l’energia, rafforza il carattere.   Sistema organico: Stimola attraverso la compressione i reni e le ghiandole surrenali. Stimola gli organi nella zona del bacino, per il sostegno della posizione al suolo: massaggia milza, pancreas, stomaco, sistema riproduttivo e fegato; promuove la peristalsi intestinale (favorisce l’evacuazione) ed elimina la flatulenza.

Ushtrasana

the-camel-pose-ushtra-asana,1000506

BENEFICI

  Sistema scheletrico: Fornisce mobilità alla colonna vertebrale, e dona elasticità e flessibilità a tutta la schiena. Benefico per contrastare la cifosi dorsale.   Sistema muscolare: Stira tutta la parte anteriore del corpo. Tonifica gli addominali. Rafforza i muscoli della schiena. Stira i quadricipiti.   Sistema circolatorio: Aumenta la circolazione del sangue nella zona dal tronco alla testa. Favorisce la circolazione sanguigna agli organi del cranio.   Sistema Nervoso: Stimola i filamenti nervosi che escono dalla colonna, specialmente quelli della zona cervicale e lombare.   Sistema organico: Stimola per compressione i reni e le ghiandole surrenali.

PPM

STUDI YOGA PILATES

Via Guarini 4, TORINO
Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO Via San Secondo 72, TORINO

Tel e Cell

011.19705609 - 3711812414
011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.7726813

Mail

lagrange@yogapilates.it
tassoni@yogapilates.it santarita@yogapilates.it crocetta@yogapilates.it
ИТ новости